Recensione: "Le emozioni difettose" di Laurie Halse Anderson


Correre e studiare, questa la terapia per Kate Malone che non vuole affrontare il dolore per la perdita della madre, morta quando lei era ancora una bambina. Ma adesso ha diciassette anni, un fratello più piccolo, un padre reverendo e tanta voglia di scappare da lì. Kate è all'ultimo anno del liceo (lo stesso frequentato da Melinda Sordino, la protagonista di Speak) e ce la sta mettendo tutta per farsi ammettere all'università, essere una brava ragazza e tenere fede ai propri impegni.

Trama:   ★ ★ ★ ☆ ☆
Personaggi:   ★ ★ ★ ★ ★
Scrittura:   ★ ★ ★ ★ ★
Copertina:   ★ ★ ★ ★ ☆

LA MIA OPINIONE  


Ciò che mi ha davvero colpito di questo romanzo e il modo in cui è stato scritto. Lasciando da parte, per un attimo, la trama, ho ammirato davvero tanto Laurie Halse Anderson per la semplicità e lo stile lineare che ha utilizzato. Grazie a questa caratteristica ha possibilità al lettore di vivere più intensamente la storia della protagonista, una ragazza facilmente rispecchiabile in una comune 18enne.

Come tutti i libri dell'autrice fin'ora pubblicati non è una storia molto lunga ma che, con maestria, smaschera la personalità e le emozioni facendoci entrate nella vita, e tutto ciò che ne fa parte, dei personaggi con estrema facilità.
Rispetto ai precedenti romanzi ho, però, trovato la trama un po' meno curata e dettagliata, cosa che forse aveva il fine di far risaltare la parte più psicologica e di crescita emotiva.

A parte ciò, inutile dirlo, la perfezione che Anderson mette a disposizione dei personaggi e dei legami che li lega è  indiscutibile e rende il tutto davvero eccezionale.
Molto consigliato per scoprire a fondo questa enormemente abile scrittrice!

Recensione: "Promessi vampiri. The dark side" di Beth Fantaskey


Tra le nebbie della Transilvania, nello spettrale castello dei Vladescu, Jessica sta cercando di adattarsi al difficile ruolo di principessa e di fresca sposina vampirizzata. Per amore di Lucius ha cambiato paese, abitudini alimentari (da vegana convinta ora si nutre di solo sangue) e anche il nome. Ora è Antanasia, futura regina dei vampiri. Strani incubi però tormentano le fredde notti della ragazza, paletti di frassino insanguinati turbano i suoi sonni e solo la vicinanza del bellissimo marito riesce a rassicurarla. Sono sogni premonitori: i parenti zannuti e reazionari di Lucius stanno tramando un complotto per distruggere la pace fra i Dragomir e i Vladescu e per impedire l'ascesa al trono di Lucius e Antanasia. Quando il marito verrà ingiustamente incarcerato nelle segrete del castello, Jessica-Antanasia dovrà affrontare con coraggio gli oscuri nemici. Con l'aiuto della sua migliore amica e del rinnegato della famiglia Vladescu, un vampiro pacifista che fa surf, Jessica riuscirà a smascherare il tradimento e i due protagonisti si avvieranno felici verso l'incoronazione.

Trama:   ★ ★ ★ ★ ☆
Personaggi:   ★ ★ ★ ★ ★
Scrittura:   ★ ★ ★ ★ ★
Copertina:   ★ ★ ★ ★ ☆

LA MIA OPINIONE  

Ho trovato Promessi vampiri. The dark side un romanzo davvero piacevole. Partendo dalla scrittura è sicuramente visibile che Beth Fantaskey è un'autrice lodevole. Il suo modo di scrivere è davvero interessante in quanto riesce a far trasparire il cambiamento e la maturità in cui la protagonista va in contro anche con uno stile più serio e graduale. Questo però riesce a dare comunque spazio ad episodi narrativi più divertenti e meno cupi che rendono la lettura più leggera e veloce. 
Quello che ho trovato molto interessante è stato il fatto di far conoscere al lettore alcuni personaggi veramente in fondo grazie ad alcuni capitoli raccontati da altri narratori e descrizioni intuitive. La trama, comunque originale, è risultata forse un po' intuitiva ma sicuramente migliorata dalla ricchezza di contenuti e risaltata dai colpi di scena.
Consiglio davvero questo sequel imperdibile e raccomando a tutti di iniziare a leggere questa saga se ancora siete indecisi perchè non ve ne pentirete!

In libreria: "Promessi vampiri. The dark side" di Beth Fantaskey


Pochi giorni fa è uscito in libreria il nuovo romanzo (e sequel del precedente) di Beth Fantaskey. Per tutti coloro che hanno letto il primo libro questo sarà sicuramente imperdibile!

Tra le nebbie della Transilvania, nello spettrale castello dei Vladescu, Jessica sta cercando di adattarsi al difficile ruolo di principessa e di fresca sposina vampirizzata. Per amore di Lucius ha cambiato paese, abitudini alimentari (da vegana convinta ora si nutre di solo sangue) e anche il nome. Ora è Antanasia, futura regina dei vampiri. Strani incubi però tormentano le fredde notti della ragazza, paletti di frassino insanguinati turbano i suoi sonni e solo la vicinanza del bellissimo marito riesce a rassicurarla. Sono sogni premonitori: i parenti zannuti e reazionari di Lucius stanno tramando un complotto per distruggere la pace fra i Dragomir e i Vladescu e per impedire l'ascesa al trono di Lucius e Antanasia. Quando il marito verrà ingiustamente incarcerato nelle segrete del castello, Jessica-Antanasia dovrà affrontare con coraggio gli oscuri nemici. Con l'aiuto della sua migliore amica e del rinnegato della famiglia Vladescu, un vampiro pacifista che fa surf, Jessica riuscirà a smascherare il tradimento e i due protagonisti si avvieranno felici verso l'incoronazione.
La giovane scrittrice americana Beth Fantaskey esordisce con Promessi Vampiri (titolo originale Jessica's guide to dating on the dark side) sulla scena letteraria young adult. Il suo secondo libro "Promessi Vampiri. The dark side." esce il 19 Ottobre in anteprima mondiale in Italia. Nell'inverno 2011-2012 uscirà negli Stati Uniti. 

PAGINE: 628  PREZZO: € 16,50  EDITORE: Giunti Y  USCITA: 18 Ottobre 2011


LINK:  FACEBOOK  -  ANOBII  -  SFOGLIA IL LIBRO

Recensione: "Il negoziatore" di James Patterson e Michael Ledwidge


Mancano pochi giorni a Natale e New York è percorsa dall'allegra frenesia della festa. Ma nessuna luminaria, nessuna canzone natalizia può scaldare il cuore di Michael Bennett, detective del NYPD. Sua moglie, la sua amatissima Maeve, è molto malata e sta per lasciare lui e i loro dieci, meravigliosi figli adottivi. Ogni pensiero, ogni gesto di Michael è solo per lei e per i bambini. Nemmeno la morte dell'ex first lady Caroline Hopkins può scuotere Michael dal suo dramma personale. Ma poi accade l'inconcepibile. Durante i funerali della first lady, cui partecipa tutta la New York che conta, nonostante la massima allerta delle forze di polizia un gruppo di criminali riesce a impossessarsi della cattedrale di St Patrick e a prendere in ostaggio tutti i vip. Sono uomini pronti a tutto: vogliono denaro, tanto, e sono disposti a uccidere. Anzi iniziano subito con il sindaco e non sembrano intenzionati a fermarsi, in un drammatico, mortale conto alla rovescia. E Bennett, esperto negoziatore, deve mettere da parte il suo dolore e agire, perché sono necessarie tutta la sua abilità e la sua esperienza per fronteggiare la situazione. Mentre gli occhi di tutto il mondo sono puntati sulla cattedrale, Bennett combatte la battaglia più dura della sua vita, una battaglia dalla quale rischia di uscire sconfitto...

Trama:   ★ ★ ★ ★ ★
Personaggi:   ★ ★ ★ ★ ☆
Scrittura:   ★ ★ ★ ★ ★
Copertina:   ★ ★ ★ ★ ☆

LA MIA OPINIONE  
Il thriller di Patterson non delude mai. La trama sempre originale e coinvolgente  ti tiene incollato ad ogni singola pagina. I personnagi (soprattutto il protagonista) danno quasi tutti una notevole impronta alla storia narrata. Lo stile, come caratteristico dell'autore, è composto da brevi capitoli cosa che tiene interessato e non annoia mai il lettore. Unica pecca, forse, il fatto che Patterson e Ledwidge danno poco spazio ad alcuni approfondimenti essenziali per la descrizione psicologica di alcuni personaggi, comunque valida tattica per lasciare suspense e mistero alla storia.

Sicuramente ottimo ed avvincente primo romanzo di una serie che, seconde me, farà successo. Consigliatissimo!


Recensione: "La ragazza che rubava le stelle" di Brunonia Barry



È notte e il silenzio avvolge la baia di Salem. Zee Finch è ferma sul molo e fissa il mare. Il tempo pare essersi fermato. Aveva tredici anni e la notte usciva di nascosto in mare aperto su barche rubate, ma trovava sempre la strada di casa grazie alle stelle. Eppure, un giorno, aveva perso quella rotta, e aveva giurato a sé stessa di non percorrerla più. Perché quel giorno sua madre si era suicidata, all'improvviso. Zee era fuggita da tutto e da tutti, dedicandosi agli studi in psicologia. Sono passati quindici anni da allora. Ma adesso è venuto il momento di ripercorrere quella rotta perduta. Il suicidio di Lilly Braedon, una delle pazienti più difficili di Zee, che ora fa la psicoterapeuta, la costringe a fare ritorno. Le analogie fra il caso della donna e quello della madre sono troppe. Zee è sconvolta, ma non ha altra scelta: l'unico modo per fare luce sulla morte di Lilly è capire la verità sul suo passato irrisolto. Zee non si può fidare di nessuno. Forse nemmeno di suo padre, ormai un uomo vecchio e malato. Non le resta che fare affidamento su sé stessa, rimettere tutto in discussione. Ma deve fare in fretta. Perché una nuova spirale di violenza rischia di rendere ogni sforzo vano. La verità corre su un'unica strada, che Zee ha dimenticato per troppo tempo ma che, se troverà il coraggio di ripercorrerla, la porterà a casa. Qui potrà finalmente realizzarsi il destino che le spetta.

Trama:   ★ ★ ★ ★ ★
Personaggi:   ★ ★ ★ ★ ★
Scrittura:   ★ ★ ★ ★ ★
Copertina:   ★ ★ ★ ★ ★

LA MIA OPINIONE  
Che Brunonia Barry fosse una scrittrice favolosa lo si poteva benissimo intuire dal suo primo romanzo La lettrice bugiarda e con questo nuovo libro non fa altro che affermare la sua sapienza e l'abilità che ha nel narrare. 
È per questo che ho amato La ragazza che rubava le stelle; è un romanzo che sa conquistarti da subito con la sua coinvolgente trama. La narrazione è eccellente tanto da far vivida la psicologia di ogni singolo personaggio, anche il minore. Il tono di giallo e mistero infonde in questo romanzo la spinta in più che lo rende ancora più apprezzabile . Insomma, i difetti in questo libro sono quasi inesistenti. Da leggere assolutamente!


Video contest: vinci una copia del nuovo romanzo di Cassandra Clare!


Dopo mesi di vacanza finalmente si ritorna e anche più contenti quando si scopre che la Mondadori ha creato un nuovo fantastico video contest. Passiamo ora alle regole fondamentali per vincere.


Come partecipare?

- Crea un video originale di "Shadowhunters - La città degli angeli caduti" a partire dai temi proposti dal libro e caricalo un post sulla pagina facebook shout.

- Condividi il video con i tuoi amici. I video più votati (con "mi piace") saranno selezionati per la scelta del video vincitore.

- Il video vincitore, scelto dalla redazione Librimondadori fra quelli con più like, riceverà in omaggio una copia del libro autografata dall'autrice.
 I video potranno essere votatati fino al 19 ottobre. Il vincitore sarà annunciato entro il 21 ottobre e riceverà in omaggio una copia autografata del libro.

I materiali

LA TRAMA 
La guerra è conclusa e la sedicenne Clary Fray è tornata a casa, a New York, piena di aspettative. Sta seguendo l’addestramento per diventare Shadowhunter a tutti gli effetti e poter usare il suo straordinario potere. Sua madre sta per sposare l’amore della sua vita. Nascosti e Cacciatori sono finalmente in pace. Ma, soprattutto, Clary può dire al mondo che Jace è il suo ragazzo. Ma nella vita ogni cosa ha un prezzo.C’è qualcuno che si diverte a uccidere gli Shadowhunters, e ciò causa fra Nascosti e Cacciatori tensioni che potrebbero portare a una seconda, sanguinosa guerra. Simon, il migliore amico di Clary, non può aiutarla. È troppo preso a gestirsi i suoi casini. Sua madre ha scoperto che è un vampiro e l’ha buttato fuori di casa. Ovunque vada trova qualcuno che cerca di tirarlo dalla propria parte – lui e il poter della maledizione che gli sta distruggendo la vita. E come se non bastasse, Simon esce con due ragazze bellissime e pericolose, nessuna delle quali sa dell’altra.Quando Jace si allontana da lei senza darle spiegazioni, Clary si trova costretta a penetrare nel cuore di un mistero la cui soluzione porta alla luce il suo incubo peggiore: è stata lei, senza volerlo, a mettere in moto una terribile catena di eventi che potrebbe farle perdere tutto ciò che ama. Jace compreso.

LE COPERTINE 
Utili per l'ispirazione del booktrailer.





Recensione: "Le case degli altri" di Jodi Picoult


Jacob Hunt è un adolescente autistico. Non sa interpretare i comportamenti e i gesti degli altri e gli altri non capiscono i suoi. Come molti ragazzi affetti dalla sindrome di Asperger, Jacob ha degli interessi spiccati, anzi ossessivi: la sua passione sono i casi giudiziari e più di una volta si è presentato sulla scena di un crimine per offrire il suo aiuto – spesso risolutivo – alla polizia.
Il fratello minore Theo, invece, è un tipo del tutto diverso, cioè... normale. Fin da piccolo però ha dovuto confrontarsi con le stranezze di Jacob e anche lui ha finito per sviluppare una personale ossessione: spiare le case degli altri, quelle delle famiglie diverse dalla sua, cioè delle famiglie normali, che a lui sembrano più felici. La sua gli sembra una famiglia con una vita troppo complicata, che diventa addirittura impossibile quando accade un fatto terribile: l’insegnante di sostegno di Jacob viene ritrovata uccisa, sul corpo segni di violenza.
Molti indizi sembrano condurre a Jacob, che finisce in tribunale, dove, inevitabilmente, tutti i segni della sua sindrome – l’incapacità di guardare negli occhi, i suoi tic, i suoi gesti compulsivi – vengono interpretati come indizi di colpevolezza. Ma che cosa è successo davvero quel giorno?

Trama:   ★ ★ ★ ★ ★
Personaggi:   ★ ★ ★ ★ ★
Scrittura:   ★ ★ ★ ★ ★
Copertina:   ★ ★ ★ ★ ★

LA MIA OPINIONE  
Le emozioni che questo libro mi ha lasciato sono infinite. È riuscito a conquistarmi fin da subito coinvolgendomi già dalle prime pagine in un vortice di emozioni e sensazioni. La scrittura di Jodi Picoult è fantastica (oltre che ben documentata) e lascia al lettore facile accesso alla sua storia. Inoltre, i personaggi sono descritti egregiamente e appaiono quasi tridimensionali nell'immaginazione. Tutto questo non esclude un trama originale e particolare alimentata, dall'autrice, con appassionata tensione e ironia.
È stato impossibile per me trovare pecche in un romanzo così ben scritto, avvincente ed emozionante.
Consiglio a tutti questo libro. È una storia di cui tutti dovremmo venire a conoscenza.


Anteprima: "Il compagno di banco" di Simon Rich



Grazie ai sacrifici economici dei genitori, Seymour Herson studia alla Glendale Academy, l’esclusiva scuola di Manhattan frequentata dai ragazzi delle famiglie facoltose dell’East Side. È timido, goffo, non ha amici e gli altri ragazzi lo prendono continuamente in giro. Ma la sua vita cambia quando alla Glendale Academy arriva Elliot Allagash, il rampollo di una famiglia miliardaria, espulso già da diverse scuole per il suo comportamento indisciplinato. Elliot ha tutto ed è molto annoiato, così decide di dedicarsi a un nuovo hobby: rendere quello sgorbio umano il ragazzo più popolare della scuola. E così, grazie alle diaboliche strategie e ai soldi di Elliot, Seymour impara a giocare a basket, diventa rappresentante di classe ed elimina uno a uno i suoi nemici con il sotterfugio e l’inganno. Fino al giorno in cui decide di allontanarsi dal suo protettore, ma scopre che districarsi da una rete di menzogne così fitta e ingarbugliata non è affatto semplice come pensava…
Simon Rich ha venticinque anni e vive a Brooklyn. È uno degli autori del programma Saturday Night Live e hascritto due raccolte di racconti umoristici, Free-Range Chickens e Ant Farm (finalista al premio Thurber for American Humor). 

PAGINE: 240  PREZZO: € 12,90  EDITORE: Newton Compton USCITA: 14 luglio 2011

Finalmente un romanzo leggero fresco e giovanile! Le mie aspettative su questo libro sono molte, speriamo vengano tutte esaudite.

Alla prossima!

Anteprima: "L'ombra dell'ultima rosa" di Wolfram Fleischhauer



Berlino, 1999. Giulietta si è appena diplomata alla scuola di danza classica e cerca lavoro presso un teatro di Berlino quando, durante un’audizione, conosce Damián, un giovane coreografo e tanghero argentino e tra i due scoppia una passione improvvisa e fortissima. Ma è un amore che non ha futuro… Damián, il cui modo di ballare il tango è diverso da quello di chiunque altro, fugge a Buenos Aires, dopo aver legato e imbavagliato il padre di Giulietta a una sedia e averle lasciato un biglietto laconico quanto inquietante: “Fatti spiegare tutto da lui”. Di fronte all’assoluta reticenza del padre, Giulietta decide di seguire il suo amore a Buenos Aires, ma il ragazzo sembra essere scomparso nel nulla… Nella capitale argentina Giulietta conosce Lindsey, sociologa e appassionata di tango, e guardando con lei alcuni video di spettacoli di Damian scopre che i suoi passi così strani e originali sono in realtà un codice segreto per raccontare l’indicibile, gli orrori del recente passato del suo paese. Ma dov’è finito Damián? E qual è il suo legame con il padre di Giulietta?
Wolfram Fleischhauer è nato nel 1961 a Karlsruhe. Ha studiato letteratura all’Università di Berlino e ha vissuto a lungo in Francia, Spagna e negli Stati Uniti. Longanesi ha pubblicato i romanzi: Un enigma color porpora, Il libro che cambiò il mondo e La donna dalle mani di pioggia.

PAGINE: 400  PREZZO: € 18,00  EDITORE: Longanesi USCITA: 30 giugno 2011

Romanzo davvero interessante. Adoro i luoghi dell'ambientazione e poi dalla trama si intuisce molta azione. Spero di leggerlo al più presto!

Recensione: "I figli di Atlantide" di Mario De Martino


Un medaglione. Un'antica civiltà. Un'iscrizione arcana. Sono questi, apparentemente, gli unici punti di contatto tra i giovani Ivan, Sarah e Seiji, che vivono in tre luoghi diversi e lontani e non si sono mai incontrati. Ma le cose sono destinate a cambiare, perché i tre ragazzi sono stati scelti per sciogliere un enigma antico e sfortunato, per portare a termine un compito iniziato tanti, troppi secoli fa. Ma è un'avventura pericolosa, se di mezzo ci si mette la setta Atlantis e neanche l'FBI riesce a evitare una catena di efferati delitti. La salvezza dell'umanità dipende da loro, se sapranno mettere a frutto il misterioso potere del medaglione, e l'ammonimento in esso contenuto: “Bene vixit qui bene latuit”.

Trama:   ★ ★ ★ ★ ★
Personaggi:   ★ ★ ★ ★ ★
Scrittura:   ★ ★ ★ ★ ★
Copertina:   ★ ★ ★ ★ ☆

LA MIA OPINIONE  
Quando ho concluso questo libro ho capito di avere finito una lettura quasi mitica. Ho adorato I figli di Atlantide fin dalle prime pagine. La trama è ben architettata, originale e coinvolgente e porta ad un finale mozzafiato. La scrittura è diretta ed esperta e rende il ritmo della narrazione incalzante. Inoltre i personaggi sono ben descritti e dinamici e questo fa si che la sintonia tra lettore e protagonista sia quasi palpabile.Questo genere è sicuramente tra i miei preferiti e questo romanzo merita davvero di fare successo. Non ho trovato nessuna importante pecca, anzi tutto l'opposto. Consiglio questo libro proprio a tutti!


Recensione: "Limit" di Frank Schätzing


Orley Space Station (OSS), 2 agosto 2024. Vic Thorn ha pochi secondi di vita. Stava riparando lo Shuttle che doveva portarlo sulla Luna, quando un braccio meccanico lo ha colpito, scagliandolo nel vuoto. Mentre fluttua verso il buio della morte, Vic comprende che il suo segreto si perderà con lui nello spazio infinito... Isla de las Estrellas, oceano Pacifico, 19 maggio 2025. Il miliardario Julian Orley è un uomo che realizza sogni. È sua l'OSS, una grandiosa stazione spaziale. È suo l'ascensore che la collega alla Terra. Ed è suo il Gaia Hotel, il primo, lussuosissimo albergo costruito sulla Luna, in cui ospiterà alcune persone tra le più ricche e influenti del mondo, per offrire loro un'esperienza unica. Un viaggio che però non è soltanto una mossa propagandistica. Orley è infatti alla ricerca di finanziamenti per il suo progetto più ambizioso: estrarre e trasportare sulla Terra l'elio-3, una fonte di energia pulita e pressoché illimitata che si ricava dalla polvere lunare. Shanghai, Cina, 25 maggio 2025. Ormai da due giorni Chén Hóngb.ng non ha notizie di sua figlia Yoyo. Così si rivolge al detective Owen Jericho, chiedendogli d'indagare con la massima discrezione. Tuttavia quella che sembra una "semplice" scomparsa si rivela ben presto la prima tessera di un mosaico che si estende dall'Estremo Oriente agli Stati Uniti, dall'Europa fino al cuore segreto dell'Africa.

Trama:   ★ ★ ★ ★ ☆
Personaggi:   ★ ★ ★ ★ ★
Scrittura:   ★ ★ ★ ★ ★
Copertina:   ★ ★ ★ ☆ ☆
LA MIA OPINIONE  
Finalmente l'ho finito! Infatti, per chi non lo sapesse, questo libro ha ben 1370 pagine. Ma questa è una recensione quindi andiamo subito ai commenti.
Premettendo che non ho mai letto un libro di questo genere, Limit mi è piaciuto abbastanza. Ovviamente lo stile e il lessico sono quelli di uno scrittore professionista che sa sicuramente come trattare questo genere. La trama, troppo ricca forse, è però abbastanza scorrevole e studiata in modo quasi perfetto. Difatti, la creatività di Schätzing ha reso questo libro davvero originale. I personaggi (anche questi un po' troppi =|) sono ben descritti sia fisicamente che psicologicamente.
Insomma, questo libro ha molti lati positivi e forse un grande pecca: il fatto di avere troppa ricchezza nei contenuti, almeno per una persona come me.
Questo libro è ottimo per una lettura estiva, ma è soprattutto indicato a chi ama questo autore e i sci-fi thriller!
A presto!


L' "Estate Paranormale" di Giunti Y


La casa editrice Giunti Y ha deciso di raggruppare i titoli YA e fantasy più vendunti nel progetto Estate Paranormale. Ques'estate potrete trovare infatti uno stand con i seguenti libri: Paranormalmente, Angel, Promessi vampiri e Beastly.
Quale occasione migliore per gustarsi dei favolosi libri fantasy!

Vi lascio il video dell'iniziativa. =)

Recensione: "Angeli nell'ombra" di Becca Fitzpatrick


Nora avrebbe dovuto sapere che la sua vita non sarebbe stata perfetta. Infatti, non basta una relazione con il proprio angelo custode (che è tutto tranne che angelico) ed essere sopravvissuta a un tentato omicidio per dirsi felice. Patch infatti sembra allontanarsi da lei per avvicinarsi pericolosamente alla sua peggior nemica, Marcie, e il ricordo del padre assassinato senza che venisse mai trovato un colpevole, fa scivolare Nora sempre più nel sospetto verso l'angelo immortale il cui passato è avvolto in un cupo e impenetrabile mistero. La ricerca della verità spinge Nora verso qualcosa che avrebbe preferito ignorare. Di colpo, tutte le sue certezze si dissolvono in un crescendo di tensione, paura, confusione e rabbia. E, a mano a mano che il dubbio si insinua nella sua mente, e il suo cuore si spacca per la gelosia, Nora sembra non riuscire a vedere che il pericolo è sempre in agguato...

Trama:   ★ ★ ★ ★ ★
Personaggi:   ★ ★ ★ ★ ★
Scrittura:   ★ ★ ★ ★ ★
Copertina:   ★ ★ ★ ★ ★
LA MIA OPINIONE  

Angeli nell'ombra è un romanzo di cui difficilmente ti dimentichi. Dopo aver letto il primo libro, che ho trovato mozzafiato, pensavo di imbattermi in un sequel più scarso. Al contrario ho amato davvero questo libro! La scrittrice è stata abilissima a descrivere ambientazioni oscure e misteriose e a farti entrare nella storia già da subito. La trama credo superi quella del precedente romanzo creando una storia ricca di colpi di scena e azione. Insomma, tutto ciò che occorre per un buon libro paranormal romance
I scenari creati da Becca Fitzpatrick sono più dark ed intriganti e tutto ciò che non era chiaro ne Il bacio dell'angelo caduto viene svelato.

Un romanzo consigliatissimo a chi ha amato questa saga!



¡Hasta luego!

Trailer: "The Twilight Saga: Breaking Dawn"


Per chi ha amato la fortunata saga di Stephenie Meyer ecco il teaser trailer dell'ultimo capitolo: The Twilight Saga: Breaking Dawn (PARTE PRIMA).


A presto!

Recensione: "Meterra" di Andrea Cisi


In una Genova cupa e tentacolare, dove bande di ladruncoli si dividono tra il borseggio nei vicoli e mirabolanti sfide a biglie sopra i tetti della città vecchia, Mimì Maresco è la campionessa del suo Carruggio. Ma il giorno del suo tredicesimo compleanno Mimì perde il titolo, distratta da una voce insistente che l’attira in modo irresistibile verso una grata: è il passaggio per Meterra, luogo incantato abitato da razze stupefacenti, dove un tempo – prima che i malefici Zerf portassero la discordia – fra Umani, Diafani e Bleurl regnava l’armonia. Il contatto tra Meterra e il nostro mondo è ormai affidato solo alle scale di vento e nubi di Nebula, che Mimì percorrerà per scendere fra le sue genti. Perché a Meterra scoprirà di essere una discendente delle fate, la “rifugiata” che tutti aspettano, l’unica in grado di riportare la pace. E, proprio per questo, anche la nemica che gli Zerf intendono a ogni costo eliminare. Tra fughe disperate, scontri all’ultimo sangue e incredibili sfi de a biglie, prende vita un romanzo d’avventura e formazione che ci parla di amicizia, di armonia fra i popoli e del lungo, difficile cammino di una bambina che desidera tornare a casa.

Trama:   ★ ★ ★ ★ ★
Personaggi:   ★ ★ ★ ★ ☆
Scrittura:   ★ ★ ★ ★ ☆
Copertina:   ★ ★ ★ ★ ☆
LA MIA OPINIONE  
La lettura di Meterra è stata assolutamnete molto gradevole. La storia è davvero coinvolgente e, nonostante la mole di pagine, la narrazione non cade mai nel banale.
Con questo libro Andrea Cisi ha creato un mondo da cui è difficile distaccarsi dopo averlo letto. Ha, infatti, reso lo stereotipo dell'irraggiungibile fantasy americano molto vicino a noi italiani ambientando la storia a Genova. Non avevo mai letto libri di questo autore che si è rivelato davvero talentuoso e pieno di creatività. La descrizione di Genova erano davvero suggestive e misteriose, cosa che ha incalzato di molto la lettura. Unico difetto che ho trovato nel libro è il continuo cambio di focalizzazione del narratore più evidente nella prima parte del romanzo. A parte tutto, come ho detto prima, questa lettura mi ha mi ha saputo prendere. Speriamo di leggere presto un sequel!
Libro consigliato proprio a tutti!

Alla prossima!

Recensione: "Break" di Hannah Moskowitz


Jonah ha una famiglia a dir poco difficile. Ha due genitori quasi assenti, che non ricordano più perché stanno insieme e a malapena riescono a tenere le fila di un matrimonio che sta rovinando la loro vita e quella dei figli. E ha due fratelli: Will, di pochi mesi, che piange incessantemente, e Jesse, di 16 anni. Il rapporto tra Jonah e Jesse va ben al di là dell'amore fraterno. Sì, perché Jonah è l'angelo custode di Jesse, colui che ogni giorno lo salva da morte sicura per soffocamento. Jesse soffre infatti di gravi allergie alimentari, soprattutto al latte e, dato che Will è ancora un poppante, Jesse non è mai al sicuro, nemmeno in casa. I suoi attacchi sono violenti, terribili, devastanti, tanto da spedirlo in ospedale. Jonah non può permettersi di perderlo mai di vista: controlla tutto ciò che mangia, tocca, respira. Si assicura anche che quella sbadata di sua madre non allatti Will e poi tocchi il fratello. Ogni volta che il cellulare squilla, il cuore di Jonah parte al galoppo per la paura che Jesse sia in fin di vita. Jonah vuole essere più forte, ha bisogno di essere più forte, per sorreggere una famiglia sull'orlo del baratro, per sostenere un fratello che rischia di morire ogni giorno, per non cedere al raptus omicida nei confronti di un bebè che riduce a brandelli i nervi di tutti. Rompersi le ossa e guarire è l'unico modo che Jonah conosce per rinforzarsi. Perché chiunque sa che un osso fratturato ha il potere di curarsi da solo e di ricrescere più forte, rinvigorito.

Trama:   ★ ★ ★ ★ ★
Personaggi:   ★ ★ ★ ★ ☆
Scrittura:   ★ ★ ★ ★ ★
Copertina:   ★ ★ ★ ★ ★
LA MIA OPINIONE  

Break. Ossa rotte è un libro che sicuramente non ti lascia indifferente. Proprio per questo è un romanzo davvero significativo che lascia un'impronta indelebile negli animi delle persone che affrontano questa lettura. Ma andiamo alla parte pratica. Una cosa che mi è saltata subito all'occhio è il fatto che, nonostante la giovane età della scrittrice, il libro non presenta alcuna pecca nella scrittura. Ciò, forse, reso facile dallo stile adottato, molto veloce e piacevole. Altra cosa che ho notato con molta ammirazione è la maturità con cui Hannah Moskowitz è riuscita ad affrontare un tema così forte e al tempo originale.
Infine è da notare come per una volta, in un romanzo indirizzato ai young-adults, l'amore prevalente è quello di due fratelli. 

Libro sicuramente consigliato a chi si vuole concedere una lettura davvero affascinante.

Alla prossima!

Recensione: "L'ultimo uomo buono" di A.J. Kazinski


Niels Bentzon è un poliziotto diverso dagli altri. Uno dall'arma poco facile, noto in tutta Copenaghen per i suoi metodi non convenzionali. Niels è un negoziatore, chiamato a risolvere situazioni con ostaggi in pericolo di vita. Ma è anche un uomo scomodo. Per questo, i suoi superiori gli assegnano un caso in apparenza banale e poco importante. La segnalazione giunge da un poliziotto di Venezia, tramite Interpol: qualcuno sta uccidendo una ad una alcune persone particolari, da un capo all'altro del mondo. Tutte le vittime hanno strani segni sulla schiena, che non sono tatuaggi ma nemmeno ferite. E tutte avevano una cosa in comune, una sola: erano persone stimate, amate, dedite agli altri. Erano persone buone. C'è un disegno dietro tutti questi omicidi, ma nessuno pare vederlo. C'è un killer, forse più di uno, che agisce secondo un ordine prestabilito. Ogni omicidio è calcolato, e secondo questi calcoli la prossima vittima sarà a Venezia. Oppure proprio a Copenaghen. Niels si trova di fronte a un compito quasi impossibile, per un poliziotto abituato a dare la caccia ai "cattivi": deve trovare l'ultimo uomo buono e impedire che venga ucciso. Ma come? E se tutto questo fosse parte di un progetto ancora più grande e semplicemente inarrestabile?
Trama:   ★ ★ ★ ★ ★
Personaggi:   ★ ★ ★ ★ ★
Scrittura:   ★ ★ ★ ★ ★
Copertina:   ★ ★ ★ ★ ☆
LA MIA OPINIONE  

Fino a quando non ho letto L'ultimo uomo buono tendevo un po' a sottovalutare ultimamente i thriller in quanto spesso le trame sono molto simili ma proposte in salse sempre più svariate.
Poi ho cominciato a leggere questo romanzo ed ho finalmente capito di aver intrapreso la lettura di un ottimo thriller già dalle prime pagine. 
I motivi che mi hanno portato ad adorare questo libro sono molti, quindi ve ne riassumo un po'.
La trama è davvero originale, mai noiosa e la suspance ti tiene incollato al libro. La scrittura non passa di certo inosservata, in quanto è palese che questo libro è frutto di due scrittori molto esperti. Da non tralasciare sono sicuramente i personaggi, davvero ben strutturati e accattivanti. Infine passiamo al finale (prometto di non spoilerare!) a dir poco mozzafiato e da brivido.
Romanzo certamente consigliato a tutti, in particolare agli amanti dei bei thriller.

Alla prossima!

Vincitore giveaway "Devil's kiss"!


Ed ecco che proprio oggi il mio primo giveaway si conclude... Avete partecipato in moltissimi (sicuramente molti di più di quelli che immaginavo!).
Ma adesso è arrivato il momento di scoprire chi ha vinto questo fantastico gioiellino fantasy....=)

 Devil's kiss di Sarwat Chadda


IL VINCITORE È...

Sara Booklover
 
Complimenti (e beata te aggiungerei! =))!!!!
Io ho già inviato un e-mail alla vincitrice e ricordo che se non ricevo alcuna risposta entro 48h, avverrà un altro sorteggio. Per tutti gli altri partecipanti, e non solo, ricordo che ci saranno prestissimo altre occasioni per vincere favolosi libri.
 
 
 
Alla prossima! 

In My Mailbox (3)



Un altro mese è passato e tanti libri - per fortuna - hanno riempito la mia casella di posta! =) Ecco la rubrica mensile In My Mailbox (Aprile)!
In cosa consiste? Bisogna elencare tutti libri ricevuti dalle case editrici o acquistati ogni settimana, mese...praticamente quando si vuole!
Ricordo che la rubrica è stata creata da Kristi di The Story Siren.

Questo mese ringrazio di cuore la gentilissima Mondadori, Rizzoli, Longanesi, Salani, Edizioni e/o e Giunti! Grazie mille!



LIBRI RICEVUTI


Insatiable di Meg Cabot (Rizzoli)
Private di James Patterson (Longanesi)
L'anello di Salomone di Jonathan Stroud (Salani)
Scarlett - Il bacio del demone di Barbara Baraldi (Longanesi)





















Break - Ossa rotte di Hannah Moskowitz (Giunti)
In una stanza sconosciuta di Damon Galgut (Edizioni e/o)
Gli avventurieri delle Indie di Mark Keating (Longanesi)
















Meterra di Andrea Cisi (Mondadori)
L'estate francese di Lesley Lokko (Mondadori)
Lost girls di Jennifer Baggett, Amanda Pressner e Holly Corbett (Mondadori)
L'ultimo cavaliere di Terry Brooks (Mondadori)

LIBRI ACQUISTATI



















Acqua ali elefanti di Sara Gruen
Never let me go by Kazuo Ishiguro [ENG]

Giveaway: "Devil's kiss" di Sarwat Chadda


- - GIVEAWAY CHIUSO - -

Ecco per voi il giveaway del nuovo e interessante libro edito da Mondadori, Devil's kiss di Sarwat Chadda.
Billi Sangreal non è un’adolescente qualunque, ma l’unica ragazza ammessa nell’Ordine dei Templari. Nel segreto più assoluto viene addestrata a combattere come uno spietato guerriero, ma un giorno conosce il seducente Mike e s’innamora di lui. Baciarlo si rivela però un errore fatale: Mike è in realtà il rinnegato arcangelo Gabriele, che con quel bacio demoniaco l’ha assoggettata alla propria volontà per arrivare all’ultimo tesoro dell’Ordine, uno specchio capace di evocare e dominare le creature sovrannaturali. Intanto a Londra una misteriosa malattia sta colpendo i bambini. In un’inesorabile corsa contro il tempo, Billi dovrà trovare l’unica arma capace di uccidere gli angeli e congiurare un eccidio di proporzioni bibliche, ma anche la forza necessaria a compiere un estremo e atroce sacrificio.


IL GIVEAWAY

Le regole
- Seguire il blog come follower e compilare il form sottostante.
- Commentare questo post scrivendo perchè volete il libro o, in generale, un giudizio sul romanzo in questione.
- Se supportate l'iniziativa attraverso Twitter o sul vostro sito grazie al banner, avrete dei punti extra che vi faranno avere più probabilità di vincere.
- AVRETE TEMPO PER PARTECIPARE ENTRO LA MEZZANOTTE DEL 13 MAGGIO.


Il banner
<a href="http://untiringreader.blogspot.com/2011/04/giveaway-devils-kiss-di-sarwat-chadda.html" target="_blank"><img src="http://img683.imageshack.us/img683/1091/devilskiss.jpg" alt="TheUntiringReader" border="0" /></a>


Buona fortuna e, mi raccomando, partecipate in tanti! =)

Anteprima: "L'atlante di smeraldo" di John Stephens


È la notte di Natale e Kate avrebbe voluto rimanere sveglia, ma i suoi occhi di bambina alla fine si sono arresi al sonno. Sono le mani di sua mamma a scuoterla e svegliarla di colpo: sta succedendo qualcosa. Qualcosa di brutto. Kate ha solo quattro anni, suo fratello Michael due, Emma è appena nata. Questa è l’ultima volta in cui vedranno i loro genitori.
Dieci anni e moltissimi orfanotrofi dopo, i tre fratelli si imbarcano per quello che pare sia l’ultimo istituto disposto ad accoglierli: Cambridge Falls. Ma quando arrivano nella enorme casa tutta sbilenca, piena di torri, sotterranei e sale colme di bizzarrie, molte sono le domande che si affacciano alla loro mente. Come mai non ci sono altri bambini? Chi è l’enigmatico dottor Pym, il direttore di quello strano orfanotrofio? E soprattutto, cos’è quell’inquietante libro dalle pagine bianche e dalla copertina verde che sembra brillare di luce propria nel buio della camera segreta?
Questa è la storia di Kate, che da sempre si prende cura dei fratelli, aggrappandosi alla disperata certezza che un giorno i suoi genitori torneranno a prenderli. Questa è la storia di Michael e della sua passione per le storie fantastiche. Questa è la storia della piccola Emma, che sembra non temere niente e nessuno al mondo ma ha nel cuore la paura più grossa di tutte: quella di perdere i suoi fratelli. Questa è la storia di tre bambini inseguiti da un potere oscuro e minaccioso. Questa è la storia di tre ragazzi e del libro che cambierà per sempre il loro destino.
 Un brano
Batté le palpebre. Erano immersi nel buio. L’aria era fredda. Batté ancora qualche volta le palpebre e poi, quando gli occhi si abituarono al buio, tirò un sospiro di sollievo. Erano nella stanza sotterranea della grande casa. Lei era inginocchiata per terra con il libro in grembo. Vide in fondo alla stanza loro tre, Michael, Emma e se stessa, i contorni dei corpi disegnati dalla luce delle torce.
Poi, di colpo, quelle immagini sparirono.
Kate si sentì finalmente libera. Come se prima una forza ignota la frenasse.
«Kate.» La voce di Emma era lì accanto. Kate si rese conto della forza con cui la sorella le stringeva il braccio. «Kate, dov’è Michael?»
Kate guardò il punto in cui prima c’era Michael. Dove avrebbe dovuto essere. Ma lì Michael non c’era.

 
PAGINE: 464  PREZZO: € 18,60  EDITORE: Longanesi Editore USCITA: 28 Aprile 2011

LINK del sito web del libro.
LINK della pagina facebook del libro.
LINK della pagina facebook della protagonista Kate

Davvero una trama mozzafiato! Il genere di strorie che amo e che desidero leggere continuamente. Non vedo l'ora di immergermi nelle pagine di questo romanzo! =)
Alla prossima!

"Waiting On" Wednesday (7)


Eccocci alla settima puntata di Waiting On Wednesday! Ecco a voi le regole. =)
Ogni settimana bisogna parlare di un libro non ancora uscito di cui si aspetta ferventemente la pubblicazione.
Tengo a precisare che la rubrica è stata inventata da Breaking the Spine.

Questa volta ho scelto Devil's kiss, edito da Mondadori, perchè ha una trama davvero affascinante che credo mi darà molte soddisfazioni.

Devil's kiss di Sarwat Chadda  (3 Maggio 2011)

Billi Sangreal non è un’adolescente qualunque, ma l’unica ragazza ammessa nell’Ordine dei Templari. Nel segreto più assoluto viene addestrata a combattere come uno spietato guerriero, ma un giorno conosce il seducente Mike e s’innamora di lui. Baciarlo si rivela però un errore fatale: Mike è in realtà il rinnegato arcangelo Gabriele, che con quel bacio demoniaco l’ha assoggettata alla propria volontà per arrivare all’ultimo tesoro dell’Ordine, uno specchio capace di evocare e dominare le creature sovrannaturali. Intanto a Londra una misteriosa malattia sta colpendo i bambini. In un’inesorabile corsa contro il tempo, Billi dovrà trovare l’unica arma capace di uccidere gli angeli e congiurare un eccidio di proporzioni bibliche, ma anche la forza necessaria a compiere un estremo e atroce sacrificio.
Voi cosa aspettate, invece?

Recensione: "Nel nome del tuo sangue" di Jacques Expert


Antonio Rodrigues è seduto sul divano. Sua moglie è in camera, addormentata grazie ai sonniferi, l'unico rimedio che le permette di allontanare il dolore. Antonio è davanti al televisore, ma la sua mente è altrove, concentrata sull'odio verso il pirata della strada che gli ha ammazzato il figlio e poi è scappato. La sua mente è concentrata sulla disperazione della moglie, che gli ha chiesto di compiere un gesto estremo, l'unico che potrà ridarle la pace. "Trovalo. E uccidilo." Ma la ricerca di Antonio Rodrigues è un abisso denso di sorprese. Il colpevole in realtà è una persona a lui incredibilmente vicina. È un uomo che continua impunito la propria esistenza fatta di incrollabili certezze: il riconoscimento sociale, il ruolo di dirigente in una piccola azienda e l'illusione di potere che ne deriva. Una vita in apparenza tranquilla che continua grazie alle meschine autogiustificazioni per il gesto compiuto, fino a che qualcosa va storto... In un vorticoso e raffinato thriller psicologico va in scena il dramma dell'uomo che si fa giustizia da sé. Impossibile per il lettore chiamarsi fuori. Pagina dopo pagina, in un crescendo di tensione, nessuno potrà evitare di chiedersi: io, al suo posto, cosa avrei fatto?
Trama:   ★ ★ ★ ★ ☆
Personaggi:   ★ ★ ★ ★ ★
Scrittura:   ★ ★ ★ ★ ★
Copertina:   ★ ★ ★ ★ ☆
LA MIA OPINIONE  
Ho trovato che Nel nome del tuo sangue sia stata una piacevole lettura. Infatti, nonostante il numero non molto alto di pagine, la trama si è bilanciata molto bene evitando quindi parti noiose seguite poi da un'infinita fila di colpi di scena.
La scelta di non affidare la narrazione ad un solo personaggio, ma, invece, a più "attori" della storia, ha reso, secondo me, l'intero romanzo molto più dettagliato di particolori interessanti, ma soprattutto capace di fa capire molto di più sulle persone che nella storia assumono un'importanza notevole. 
Però, ciò che mi è piaciuto di più è stato lo stile di scrittura di Expert, che usando un lessico facile  e accessibile è comunque riuscito ad essere abbastanza descrittivo. Inoltre è stato abile a far risultare il racconto molto diretto e sciolto senza tralasciare il lato psicologico di ogni personaggio.
Direi che in questo romanzo non ho trovato nessun difetto di grande importanza, quindi lo consiglio assolutamente, soprattutto a coloro che amano i thriller non troppo tormentati e pesanti.

In My Mailbox (2)



Dopo una lunghissima attesa è arrivato il momento della rubrica mensile In My Mailbox!
In cosa consiste? Bisogna elencare tutti libri ricevuti dalle case editrici o acquistati ogni settimana, mese...praticamente quando si vuole!
Ricordo che la rubrica è stata creata da Kristi di The Story Siren.

Questo mese ringrazio di cuore la gentilissima Mondadori, Sperling & Kupfer, Longanesi, Dalai, Newton Compton, Zero 91! Grazie mille!



LIBRI RICEVUTI

Spells di Aprilynne Pike (Sperling & Kupfer)
Winter di Asia Greenhorn (Mondadori)
Nel nome del tuo sangue di Jacques Expert (Longanesi)
L'ombra del camaleonte di Minette Walters (Longanesi)





Soulless di Gail Carriger (Dalai) 
Innamorata di un angelo di Federisca Bosco (Newton Compton)
Le cattive ragazze non muoiono mai di Katie Alender (Newton Compton)
La ragazza gigante della conta di Aberdeen di Tiffany Baker (Zero 91)


LIBRI ACQUISTATI

















Need by Carrie Jones [ENG]
The Mortal Instruments - City of Glass di Cassandra Clare [ENG]

Recensione: "Proibito" di Tabitha Suzuma


Lochan e Maya sono fratello e sorella. Lui ha 18 anni, è chiuso e solitario; lei ne ha 16, è sensibile e molto più matura di quello che la sua età richiederebbe. La loro ragione di vita, la loro preoccupazione più grande, è prendersi cura dei tre fratellini minori, allo sbando da quando il padre li ha lasciati e la madre si è abbandonata all’alcool. Sempre insieme, sempre vicini, sempre più complici. Un legame che rischia di trasformarsi in un dolce sentimento e una fatale attrazione.

Trama:   ★ ★ ★ ★ ★
Personaggi:   ★ ★ ★ ★ ★
Scrittura:   ★ ★ ★ ★ ★
Copertina:   ★ ★ ★ ★ ★
LA MIA OPINIONE  
Credo non ci siano parole completamente corrette per farvi capire quanto questo libro mi ha dato e mi ha lasciato, quindi proverò solamente a parlare del lato più "tecnico" del libro.
Come avrete potuto capire dalla mia votazione a stelline Proibito è un libro che, secondo la mia opinione, non ha nessun difetto per vari motivi.
La maestria di Tabitha Suzuma è riuscita a trattare un' argomento così delicato e molto "bloccato" in modo così sincero e fine senza però impressionare il lettore, ma, anzi, intrigandolo. 
Infatti è stata capace di scrivere un romanzo che sicuramente rimarrà impresso nelle menti di molti, non limitandosi a raccontare un semplice innamoramento ma l'assoluto biosogno d'amore di due fratelli che, così fragili, riescono a trovare il coraggio di seguire i propri sentimenti. 
Proibito è un romanzo scritto egregiamente, usando dalla scrittrice espedienti che hanno reso la lettura veloce, ma allo stesso tempo intensa. Sicuramente questo è un romanzo che consiglio assolutamente a tutti senza distinzioni d'età.


LIBRI CONSIGLIATI
Il seme del male di Joanne Harris

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...